writin_vio2_senza fondo23.9

Comunicare. L’unicità di un evento, un fatto di cronaca, il proprio punto di vista, i sentimenti che prendono il largo in una storia d’amore. Le parole, l’immaginazione, il vocabolario del proprio vissuto, quello che la vita stessa e l’esperienza ci portano a far crescere dentro fino a farci comporre un testo che sappia trasmettere emozioni. Forti, dolci, intense. Quando ho iniziato a scrivere ho avuto la fortuna di ritrovarmi nelle stesse pagine di grandi firme: Gianni Mura, Emanuela Audisio e altre ancora, quelle che mi hanno costretto a costruire una mia identità. Il che non vuol dire raggiungere quei maestri, ma semmai farci i conti e intuire la strada per alzare un po’ la testa in un mondo affollato e complesso. Oggi questa operazione è meno semplice. Oggi è tutto più veloce, i veri maestri sono merce rara e la quantità sacrifica spesso la qualità, quella che invece distingue una firma, un autore, o anche uno studente alle prese con un compito di italiano, con una tesi di laurea o con uno stage. E’ evidente che qui nessuno vuole incarnare la figura del maestro e nessuno di noi ha intenzione di smettere di imparare, ascoltare, crescere. Writin’ è una esperienza di condivisione, il desiderio di uscire dal guscio e di dare una mano a chi cerca il suo modo di comunicare attraverso la scrittura: sia un blogger, un aspirante giornalista, un aspirante scrittore o chi, e sono tanti, ama semplicemente l’arte di scrivere per trasmettere qualcosa, così come un musicista entra in empatia col mondo quando mette le mani sul proprio strumento. Perché se è vero che esiste una tecnica di base, è altrettanto vero che ognuno di noi ha il suo talento, il suo modo di concepire la vita e quindi il suo ritmo di narrazione, oltre che le proprie passioni specifiche. Entrare nel mondo della scrittura per noi non significa crogiolarsi sotto il sole di citazioni dotte o chiudersi in un universo a se stante. Semmai è aprirsi, fare collezione di nuove parole, nuove emozioni. Immergersi nella vita e sentirne gli odori, coglierne le paure, i paradossi, le emozioni. Significa soprattutto partire da qui e guardare oltre, ascoltare le esperienze di firme nazionali, di giovani autori, di professionisti. Writin’ è un’ associazione culturale che vuole dare una mano a Firenze a percorrere una strada già intrapresa, quella di essere sempre di più un modello di scambio culturale, non solo grazie alla propria bellezza e a una storia senza pari, ma anche a una contemporaneità che esige il recupero di una comunicazione umana da applicare ovunque: dai social, ai giornali, alle tv, alle aziende e al loro bisogno di essere narrate. Ecco, Writin’ è esperienza applicata alla realtà. E’ scrivere una storia, un’intervista e perfino una lettera d’amore. Comunicare, insomma, lasciando una piccola traccia, dopo aver lavorato sul nostro talento di registi inconsapevoli con l’occhio puntato sulla realtà e la fantasia. Writin’ vuole essere questo: un luogo dove crescere insieme. Scrivendo. Comunicando.

Benedetto Ferrara

Facebook
Facebook
Instagram